Come togliere i dentini da latte

Quest’ oggi parleremo di un argomento che riguarda i bambini e la perdita dei loro dentini da latte.
I bambini, intorno all’età di 5-6 anni, iniziano a perdere i loro denti da latte per far posto a quelli definitivi. Il dente inizia a dondolare redendendo difficoltosa la masticazione o addirittura andando ad infiammare la gengiva con conseguenti sanguinamenti.

Cosa fare quando un dente dondola?

Un dente, quando inzia a dondolare, cade da solo. Questo processo però può impiegare anche diverse settimane ed è per questo che è sempre meglio toglierlo evitando che il bambino rischi di ingerirlo accidentalmente.
I metodi più usati per facilitare la caduta del dente sono:

- battere dolcemente la lingua contro la punta del dente
- muovere il dente con il dito (rigorosamente pulito) giorno dopo giorno allentandolo sempre più
- mordere una mela, una pera o qualcosa di croccante
- usare lo spazzolino sul dente che, una volta in procinto di cadere, con la pressione cadrà dolcemente
- avvolgere il dente con una garza sterile e staccarlo con un colpo deciso.

togliere i dentini da latte

Cosa fare una volta caduto o estratto il dente?

Una volta che il dente sarà caduto sarà necessario pulire la bocca facendo degli sciacqui per eliminare il sanguinamento della gengiva o mettere un pezzetto di garza pulita nel buco appena creato per bloccare il sangue appena uscito.
Nel caso il bambino provasse forte dolore si può attenuarlo utilizzando dei cubetti di ghiaccio avvolti in un panno al di fuori della bocca per raffreddare la zona dolente.

Come rendere positiva la situazione?

Per tranquillizzare il bambino prima o dopo la caduta del suo dentino si utlizzano delle leggende come quella del Topolino o della Fatina dei Denti. Al bambino infatti si racconta che il dente, una volta caduto debba essere nascosto sotto il cuscino. Di notte cosi, mentre il bambino dorme, il topolino o la fatina arriveranno a prendere il dente lasciando in cambio dei soldini o dei regalini.

Sperando che l’articolo sia stato di vostro gradimento, vi aspettiamo al prossimo appuntamento di “Il Dentista consiglia”!

  • Facebook
  • Google+
  • LinkedIn